Curare la nostra bellezza potrebbe sembrare un atto superficiale, ma in realtà rivela l’amore che abbiamo per noi stessi. Al di là di forme di ricerca ossessiva della bellezza, che potrebbero rivelare profonde insicurezze e disequilibri interiori, il prenderci un po’ di tempo per noi stessi e per la cura e il nutrimento di corpo e mente è realmente un atto di amore e di rispetto.

La massima espressione della bellezza è l’armonia che si esprime all’esterno quando all’interno “esplode” l’energia e la gioia di vivere, il che non significa viaggiare a ritmi vorticosi, anzi…stiamo parlando di assaporare la vita, accogliere noi stessi con le nostre caratteristiche e gli strumenti che possiamo mettere in campo, accettare gli eventi, anche quelli meno piacevoli che si presentano e mostrare la capacità di farli fluire assaporando gli istanti.

Da questa capacità di godere della meraviglia che siamo e della meraviglia di avere le potenzialità per fare qualsiasi cosa ed esprimerci in infiniti modi, in mille atti creativi, scaturisce una bellezza che si vede, ma anche si percepisce a livelli più profondi.

Ogni momento della giornata, se vissuto con amore e consapevolezza, diventa una sorta di cerimoniale per il nostro benessere. Un’alimentazione ricca di cibi “veri”, un adeguato apporto di acqua di qualità, il movimento che ci fa sentire vitali, la ricerca di momenti dedicati solo a se stessi, l’utilizzo di prodotti studiati per la cura del nostro corpo: tutto contribuisce a un’armonia globale.

Anche la nostra pelle, soprattutto quella del viso, necessita di buone abitudini quotidiane: una detersione delicata, ma efficace (pure), il nutrimento della pelle con creme protettive e antiossidanti (urban cream) o con prodotti che ci aiutino a mantenere la cute elastica e luminosa, per vederci sempre belle, anche quando qualche annetto è trascorso (infinite youth).